Centro Francescano di Solidarietà - odv

Allora i giusti gli risponderanno:
“Signore, quando mai ti abbiamo veduto […] nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”
E il re risponderà loro:
“In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me.”

Chi Siamo

L’associazione Centro Francescano di Solidarietà – Organizzazione di Volontariato opera sul territorio fiorentino ed è attiva dal 1983 per iniziativa degli Ordini Francescani Secolari di Firenze appartenenti alle tre famiglie (Frati Minori, Conventuali e Cappuccini).
L’obiettivo è quello di aiutare le persone in difficoltà sia materiale che spirituale con l’opera di volontari (terziari e non), che cercano di seguire gli insegnamenti di San Francesco.
I servizi attualmente operativi sono: 1) raccolta e distribuzione di vestiario usato; 2) centro di ascolto; 3) sostegno ad anziani e disabili.

Gli organi del Centro
Gli Organi dell’Associazione sono:

  • l’Assemblea Generale dei Volontari;
  • il Consiglio Direttivo;
  • Il Presidente.

Il Consiglio Direttivo per il triennio 12/11/2019-11/11/2022 è così composto:
Presidente: Maria Eugenia Ralletto
Vice Presidente: Paolo Luzzi
Segretario: Mario Ragona
Vice Segretario: Monica Bonardi
Cassiere ed Economo: Monica Bonardi
Vice Cassiere ed Economo: Paolo Filippi
Responsabile dei Servizi di Assistenza: Laura Naldini
Vice Responsabile dei Servizi di Assistenza: Fiorenza Granucci
Responsabili del Centro di Ascolto: Paolo Luzzi e Monica Bonardi
Responsabile del settore Spirituale e Ricreativo: Mauro Bargellini

I nostri volontari
I servizi svolti dal Centro sono assicurati grazie all’attività dei nostri volontari:
Andrea Fabbricatore, Angela Dotti, Antonio Bernardini, Antonio Ruggeri, Barbara Seghi, Carmen Ponticiello, Cristina Mirabella, Dalila Scordamaglia, suor Domenica De Luca, Emily Susan Yahuana Gabriel, Emma Tonini, Fiorella Fusari, Fiorenza Granucci, Giampaolo Conti, Giovanna Nocciolini, Laura Naldini, Leonardo Filippi, Maria Eugenia Ralletto, Maria Valeria Padula, Maria Rosa Baglioni, Maria Rosa Bichi, Mario Ragona, Mauro Bargellini, Monica Bonardi, Paolo Fanfani, Paolo Filippi, Paolo Luzzi, Patrizia Innocenti, Rosa Palomba, Sandra Chini.

Breve storia del Centro
Nel 1982 alcuni terziari francescani, in particolare Adolfo Cherici e Luciano Ticci, dettero vita a un’iniziativa di carattere assistenziale con l’intento di svolgere opere di carità nello spirito di amore fraterno tipico di San Francesco.

Il Centro Francescano inizia la sua attività nel febbraio del 1983, ospite del Convento di San Francesco in via Giacomini a Firenze, ed è aperto alla collaborazione di tutti, anche non terziari. Accanto ai volontari si deve ricordare la figura dell’Assistente spirituale che mantiene viva la consapevolezza che ogni sevizio è fatto per il Signore e ogni azione del Centro devono ispirarsi agli insegnamenti di San Francesco.

Nei primi tempi i servizi consistono principalmente nella compagnia delle persone sole o anziane, di piccoli aiuti come fare la spesa, comprare le medicine, accompagnare fuori persone che da sole non possono farlo, sapendo anche che spesso una parola buona, un sorriso, sono più importanti di tante attività. Vengono anche svolte attività di sostegno per svolgere pratiche sanitarie e amministrative.

Il Centro mantiene negli anni sostanzialmente questa fisionomia, anche se si avvertono i primi segni di un cambiamento nella società civile. Diminuiscono gli assistiti sia per il loro inserimento nelle RSA che per l’apparire del fenomeno delle badanti. Col tempo i volontari diminuiscono di numero e di efficienza, le parrocchie si organizzano in proprio provvedendo direttamente alle necessità dei parrocchiani.

Adeguandosi alle mutate condizioni, verso la fine del 2004 inizia la raccolta e la distribuzione di vestiario usato, alla quale si affianca l’attività di aiuto a persone in difficoltà economica, conseguente anche al fenomeno dell’immigrazione. L’iniziativa dei vestiti usati e di tutto cio che è necessario per la casa diventa sempre più importante e assorbe la maggior parte del lavoro dei volontari. Anche l’aiuto alle famiglie italiane e straniere in grave difficoltà assume una rilevanza non secondaria, attività condotta in collaborazione con gli assistenti sociali.

Attualmente il Centro, realtà diversa da quella nata nel 1982, pur nella varietà dei servizi svolti cerca di essere sempre fedele all’ispirazione originaria di portare attraverso i volontari l’amore e la semplicità che animano lo spirito francescano.

Allora i giusti gli risponderanno:
“Signore, quando mai ti abbiamo veduto […] nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”
E il re risponderà loro:
“In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me.”

[Mt 25, 37-40]

Cosa Facciamo

Raccolta e distribuzione
di vestiario usato

Abbiamo bisogno di vestiario usato per tutte le età (compreso le scarpe), pulito e in buone condizioni, cioè dignitoso.
C’è necessità anche di tutto ciò che è utile per la casa: lenzuola, asciugamani, coperte, piumoni, tovaglie e oggetti per la cucina, tende, zaini, valige, giochi per bambini.
La raccolta si effettua nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì in orario 9-11 presso la nostra sede.
La distribuzione avviene nei giorni di martedì e sabato in orario 9-11:30 presso la nostra sede.

MARTEDI' 8 DICEMBRE 2020
IL CENTRO E' CHIUSO.
LA DISTRIBUZIONE E' ANTICIPATA A LUNEDI' 7 DICEMBRE STESSO ORARIO.

Centro di ascolto

Questo servizio è destinato a fornire piccoli aiuti economici alle persone in gravi difficoltà finanziarie e al supporto nel disbrigo di pratiche amministrative e socio-sanitarie.

Il centro di ascolto è attivo nel giorno di venerdì in orario 9-11 presso la Parrocchia di S. Francesco, piazza Savonarola n. 2, piano terreno.
Occorre prenotarsi al numero 3534082794.

Sostegno ad anziani e disabili

I volontari sono disponibili per assicurare il servizio di compagnia e di sostegno alle persone anziane o con disabilità temporanea o permanente.

Per il servizio occorre contattare il Centro per telefono o posta elettronica.

Come Sostenerci

Perché sostenerci

Il Centro non riceve sovvenzioni né da istituzioni pubbliche né da enti privati.
Ci sosteniamo solo grazie alle donazioni delle persone misericordiose: è possibile versare offerte di denaro tramite c/c postale, bonifico bancario o PayPal, detraibili ai fini fiscali.

Possiamo così provvedere al pagamento di utenze domestiche o ad alleviare i bisogni economici che si presentano nelle famiglie.

VUOI UNIRTI A NOI?

Cerchiamo volontari che vogliano unirsi a noi per svolgere i vari servizi del Centro.

Venite a trovarci presso la nostra sede oppure telefonate o scrivete.

Bonifico

IT 24 H 01030 02804 000000246116
oppure
IT 39 N 07601 02800 000019486505

PayPal

Bollettino Postale

cc 19486505

5x1000

CF 94030420486
(in fase di registrazione presso Agenzia delle Entrate)

Contattaci

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Maggiori informazioni